Aiutaci con il 5 X MILLE, il tuo sostegno per noi è importante!
Vai al contenuto

La cooperativa Iris Accoglienza è stata costituita nel 1995 per rispondere alle esigenze di persone con un handicap non grave, ma non inseribili nel mondo del lavoro.

L’attuale Presidente è la sig.ra Giovanna Caldiroli: contatta

Leggi di più sulla storia della Cooperativa

Ristrutturati alcuni spazi di proprietà dell’Istituto Aloisianum, si è avviato un servizio pomeridiano di accoglienza e socializzazione, con attività ludico-ricreative gestite da volontari e obiettori di coscienza.

Nel gennaio 1997 tale servizio è divenuto Servizio Formativo Assistenziale, con l’assunzione di educatori che gestissero attività a fronte di Progetti Educativi Individuali e la stipula di convenzioni con i Comuni.

Nel mese di settembre 2000 il Servizio Formativo Assistenziale è stato trasformato in Servizio di Formazione all’Autonomia, volendo orientarsi verso l’autonomia più che verso l’assistenza.

Nel 2007, in seguito alla riorganizzazione dei Servizi socio-sanitari della Regione Lombardia, la Cooperativa Iris Accoglienza ha scelto di trasformare il proprio Servizio in Centro Socio Educativo (CSE).

La Cooperativa Iris Accoglienza e il Servizio che essa offre sono in linea con le principali indicazioni legislative relative ai diritti delle persone, con particolare riferimento a quante vivono una condizione di svantaggio, di tipo fisico o psichico, e al dovere di riconoscerli e garantirli.

Il Servizio è operativo nella veste di CSE dal mese di settembre 2008, ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale della Regione Lombardia del 13 giugno 2008, n. 8/7433, “Definizione dei requisiti minimi per il funzionamento delle unità di offerta sociale ‘Servizio di Formazione all’Autonomia per le persone disabili’.

Vuoi diventare socio?

Diventare soci della Cooperativa significa dare il proprio contributo, secondo le proprie disponibilità e competenze, nello svolgimento delle attività sociali della Cooperativa stessa.

Tutti i soci sono tenuti a partecipare all’Assemblea dei Soci e possono votare ed essere eletti membri del Consiglio d’Amministrazione secondo tempi e modalità indicati nello Statuto.

Per maggiori informazioni scrivici

 Dallo Statuto:

 Art. 5:

Possono essere soci coloro che, non avendo interessi contrastanti con quelli della Cooperativa, intendono perseguire gli scopi sociali partecipando alle attività sociali.

La responsabilità dei soci per le obbligazioni sociali è limitata all’ammontare della quota sottoscritta.

 Art. 7:

Coloro che intendono diventare soci devono presentare domanda al Consiglio di Amministrazione.

 Art. 9:

I soci sono obbligati:

a) al versamento della quota sottoscritta;

b) ad osservare lo Statuto e le delibere assunte dall’Assemblea o dal Consiglio d’Amministrazione;

c) a contribuire al perseguimento degli scopi sociali partecipando effettivamente all’attività sociale, nelle forme e nei modi stabiliti

 Art 21:

L’assemblea dei Soci è ordinaria e straordinaria.

L’assemblea è convocata dal C.d.A. ogni anno […], o quando particolari esigenze lo richiedono […] per approvare il bilancio […], per nominare le cariche sociali, […] per trattare tutti gli argomenti che sono di sua competenza e che siano stati posti all’ordine del giorno.

[…] I soci hanno diritto di chiedere la convocazione dell’assemblea a condizione, però, che la domanda relativa si presentata per iscritto da almeno un quinto dei Soci che hanno diritto di voto nell’assemblea.

 Art. 23:

L’assemblea tanto ordinaria che straordinaria, è valida in prima convocazione quando sia presente o rappresentata almeno la maggioranza dei soci e in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti o rappresentati nell’adunanza.

 Art. 24:

Nell’Assemblea hanno diritto di voto coloro che risultino iscritti da almeno tre mesi nel libro dei soci.

Statuto completo della Cooperativa

Bilancio 2022

Phone
All in one
- Contatti e Social